Segui i miei Podcast!

Gli obiettivi Facebook Ads: la tua guida Facebook

Pubblicato da giusy888 il

Obiettivi Facebook Ads: come scegliere l’obiettivo giusto?

Oggi Facebook è diventato un potente strumento di advertising, anzi potremmo dire uno dei più importanti al momento nel campo social. Nel corso degli anni, Facebook  ha implementato e continua a farlo, tante novità che ci hanno permesso di perfezionare le nostre Ads.

L’ Obiettivo della nostra campagna è l’elemento fondamentale da cui partire. “Abbiate chiaro il vostro obiettivo”, quante volte l’avrete sentito? Ma in teoria sembra semplice e in pratica?

Vediamo insieme di capire intanto, quali sono le funzioni che ogni singolo obiettivo facebook ads ha e in seguito la loro efficacia.

Con circa 11 obiettivi facebook ads, come facciamo a scegliere l’obiettivo giusto per le nostre facebook ads? Leggi questa guida fino in fondo! E’ fondamentale che tu capisca come scegliere il tuo obiettivo giusto per le tue facebook ads.

Sicuramente l’esperienza è il fattore principale, chi ha più esperienza in questo settore e ha scelto di farne una professione può guidarci nella strada giusta.

Il marketing e a maggior ragione il mondo advertising, non sono delle scienze esatte, ma sicuramente l’aver testato più volte una campagna rispetto ad un altra e averne studiato i particolari, ci consente di ottenere maggiori risultati e minore spreco di budget!

A prima vista, anche per uno non esperto, sembra tutto molto chiaro e semplice. Ma perché ce ne sono così tanti? Alla fine se guardi bene, sembra si assomiglino, ma in realtà se Facebook li ha messi lì per noi e li ha creati, un motivo ci sarà! Analizziamoli insieme.

La maggior parte dei fallimenti delle campagne deriva proprio dal fatto che stiamo sbagliando l’obiettivo e di conseguenza i risultati che otteniamo.
Conosciamoli meglio nel dettaglio.

Obiettivi Facebook Ads: vediamoli singolarmente

1) Notorietà del Brand: Aiuta le persone a conoscere la tua azienda

Sembra una delle più semplici campagne per fare Branding, ma vi posso assicurare che misurarne i risultati è davvero arduo. Questa campagna, in pratica mostra il tuo Brand più volte alle persone, favorendone il ricordo.

Aumento del ricordo, questa è la metrica con la quale Facebook misura questa campagna. Io personalmente lo trovo abbastanza dispendioso e a volte non molto utile dati alla mano.

Partiamo dal presupposto che:

  • Necessita di un contenuto dal forte impatto
  • Necessita di grandi Budget

Per fare Branding in modo serio, io consiglio sempre una campagna che abbia anche un riscontro tangibile e che svolga due azioni:

  • da un lato faccia girare il tuo Brand → Grande impatto visivo
  • dall’altra generi un ritorno quantificabile: un’azione da parte dell’utente.

Consiglio: utilizzalo se hai Budget e non come obiettivo esclusivo, ma insieme ad altri obiettivi, come interazione o traffico. 

Esempio campagna : Piquadro


Analizzando il contesto creativo: ha inserito il proprio prodotto all’interno di un contesto legato all’hashtag #ontheroad. Grazie a Facebook Ads, Piquadro ha ottenuto un incremento delle vendite pari al 63%! Dai un occhio al Case Study qui
Piquadro
ha utilizzato un contenuto creativo Carosello, facendo per lo più Storytelling grazie alle immagini. Come noti l’utilizzo delle Parole o del Messaggio o di un invito all’azione è quasi assente! Ha lasciato parlare il suo prodotto attraverso le immagini.

Continuiamo con i nostri Obiettivi!

2) Copertura

Mostra la tua inserzione al maggior numero possibile di persone all’interno del pubblico. Il suo obiettivo principale è quello di puntare alla potenziale copertura di un pubblico, cercando di raggiungere più persone possibili.

La metrica che in questo caso Facebook adotta è la Copertura, quindi il numero di persone che hanno visto la tua Ads. Ad essa puoi inserire un Link, quindi ottimo obiettivo se hai un evento locale da sponsorizzare a cui agganciare il link di eventbrite ad esempio. Costa un pò è lavora molto sulla frequenza con cui viene mostrata. 

Consiglio: utilizzala con un pubblico piccolo e a livello locale. Funziona molto bene con formati Immagine, Carosello o video. 

3) Campagne di traffico:

L’obiettivo traffico aumenta il traffico verso qualcosa: che sia un sito, una landing.
La sua metrica è il Click. Indicata se hai necessità di portare i tuoi utenti a compiere un’azione specifica come:

  • Promuovere un articolo del tuo blog
  • Scaricare un ebook
  • Conoscere un prodotto del tuo e-commerce
  • Aumentare in generale gli ingressi sul tuo sito web/Blog o e-commerce

Ti garantisce delle Visualizzazioni, dei Click, un parametro concreto e tangibile per misurare l’andamento della tua Ads.
Necessita del Pixel.

Consiglio: Utilizzala combinando vari pubblici e varie fasi del tuo funnel. Funziona molto bene con il formato immagine, carosello e Video, con un pubblico personalizzato o simile. Ottimo come Retargeting. Fondamentale l’installazione degli eventi del pixel a seconda del tuo obiettivo. 

Esempio campagna: Topix

Topix, ha scelto la Campagna di Traffico per portare traffico sul suo sito web. Ha ottenuto un aumento di 4,6 volte nelle visualizzazioni dei contenuti con un costo per visualizzazione inferiore del 79%.

Scopri tutto il Case Study qui

4) Installazione dell’app

La sua funzione è quella di portare le persone a scaricare l’app che hai deciso di promuovere. Ti consente di monitorare chi scarica la tua app e quindi ti fornisce dei dati precisi sul tuo pubblico di riferimento.

Molto utile allo scopo!

 Esempio campagna

5) Interazione

Tutto ebbe inizio con l’interazione! Fu uno dei primi obiettivi che Facebook mise a disposizione per la sponsorizzazione. Ricordate? Ci fu un boom! Tutti abbiamo iniziato con la sponsorizzazione di un post.

Ma oggi i tempi cambiano, Facebook si evolve e di conseguenza deve evolversi anche il nostro modo di fare la pubblicità. Oggi infatti, abbiamo dei sotto obiettivi che l’interazione ci propone:

  • Interazione con il post
  • Mi piace sulla pagina
  • Richieste di Offerte
  • Risposte all’evento

Ma nel dettaglio sono davvero utili tutte queste interazioni? Funzionano davvero in base al nostro scopo? In base alla mia esperienza, posso dirvi che l’unico obiettivo che prendo in considerazione è l’interazione con il post.

Partendo dal presupposto che io stia utilizzando consapevolmente la campagna interazione, perché il mio obiettivo è ottenere, like e commenti, pareri su quel post, è il metodo più efficace se vogliamo creare un po’ di movimento.

Consiglio: utilizza le interazione post per far crescere la tua Pagina, il tuo pubblico, la notorietà e in generale il tuo Brand. Nella fase iniziale, in cui ti approcci a Facebook Ads, sono le campagne che utilizzerai di più.

5.1 Obiettivo: interazione post è trainante, infatti non solo mi fa aumentare i “mi piace” sulla pagina, ma crea interazioni, commenti, discussioni che nel bene o nel male fanno “rumore”.

Consiglio sempre di non investire in una campagna orientata al solo “mi piace sulla pagina”, perché il mi piace ha una sua valenza di affiliazione e rappresenta un potenziale cliente. Quindi il suo gesto di affiliazione deve essere consapevole e utile al mio obiettivo.

La maggior parte delle aziende effettua campagne “mi piace sulla pagina” solo perché il vicino di casa ne ha di più. Sbagliato! E’ uno degli errori più comuni che si possa fare, state solamente sprecando budget. La soluzione migliore è utilizzare un’interazione con il post che serva da esca per attirarli nella tua pagina.

5.2 Obiettivo: Interazione Richieste di Offerte

Per quanto riguarda l’interazione Richieste di Offerte, anche questa è una di quelle campagne fine a se stesse. Cosa vogliamo ottenere realmente? Una vera e propria conversione cioè la richiesta di un offerta, un risultato misurabile e concreto. Quello di cui ho bisogno in questo caso è la richiesta di un offerta, ma che potremmo convertire in un lead? Pensateci bene, non sarebbe più proficuo ottenere il nome, il cognome, l’email e magari anche il numero di telefono del nostro richiedente? Quindi avere una base dati più corposa e funzionale? Perché non utilizzare un’offerta come esca in una campagna di generazione contatti?

Esempio tipi di Post Interazione


Andiamo all’ultima tipologia di interazione!

5.3 Obiettivo: Interazione Risposta all’evento.

Il più utilizzato e diffuso da P.R, locali, pub, organizzatori d’eventi e ristoranti.L’esperienza mi insegna che risulta anche la metodologia pubblicitaria più inutile nella promozione di un evento sponsorizzato.

Perché vi starete chiedendo?

In primis, perché la quantità di interessati, partecipanti non è altro che un numero, un dato che però nella maggior parte dei casi non si converte con la realtà ed è un dato che si perde. Perché queste persone che cliccano su mi interessa o parteciperò, forse non so, non ci lasciano nulla, nessun dato alla mano.

Il layout della pagine dell’evento non è per niente accattivante, a volte risulta monotono e noioso. Quindi chiedere un’interazione “risposte ad un evento”, se dovessimo realmente e concretamente misurarlo è un buco nell’acqua, uno spreco di budget e di tempo. Perché non utilizzare una landing o una pagina del vostro sito, dedicata all’evento, dai contenuti creativi, più accattivanti con una descrizione molto più allettante e un form contatti che ci permette di acquisire e avere la conferma di chi parteciperà al nostro evento?

Quando mi ritrovo a sponsorizzare un evento, utilizzo sempre o la campagna traffico o meglio ancora quella conversione, che mi dà la possibilità di ottenere un dato vero. Il nominativo di quella persona che è realmente interessata al mio evento e magari anche se non verrà a questo evento, potrei invitarla al prossimo tramite una mail, no?

Esempio campagna Risposte all’evento

Con le Interazioni abbiamo finito! Passiamo ai successivi obiettivi!

 6) Obiettivo: Visualizzazioni video

L’obiettivo di questa campagna è ovviamente quella di ottenere visualizzazioni su un video che mostri un prodotto o un servizio.

Che sia esso uno spot o un video tutorial sei tu a deciderlo, sappi che è una delle metodologie più utilizzate dai Brand negli ultimi tempi. Ma è tutto oro ciò che luccica? Attenzione alla misurazione dei risultati nelle visualizzazioni!

Perché ti starai chiedendo? Semplice perché Facebook per visualizzazioni conta tutte le volte che scorrendo nella bacheca del tuo utente si avvia il video! Ciò cosa significa? Ti sarai accorto scorrendo la tua bacheca che i video ormai partono in automatico anche se tu non hai cliccato.

Quindi il dato reale delle visualizzazioni del video concreto, non sarà mai quello che ti indica la campagna. Se noti, 20.000 visualizzazioni, non significa che 20.000 persone avranno cliccato sul tuo video e lo avranno visto tutto fino alla fine, ma che la visualizzazione è partita in automatico mentre l’utente magari scorreva la bacheca.

Quindi di quei 20.000 magari solo 10.000 saranno quelli che realmente hanno cliccato. Quindi come lo misuriamo il risultato di questa campagna? L’unico metro che possiamo utilizzare è quello dei like, condivisioni e commenti.

Consiglio: utilizzalo come parte di una strategia di Brand Awareness sia se devi promuovere un prodotto sia un professionista o un servizio. Funziona molto bene su un pubblico freddo per attirarlo e successivamente gestirlo.

 

Esempio campagna

7) Obiettivo Generazione Contatti

Uno degli obiettivi che ha rivoluzionato il mondo di Facebook Ads.  Grazie a questo obiettivo hai la possibilità di raccogliere Contatti, quindi potenziali clienti interessati al tuo prodotto o servizio.

Perché è stata una rivoluzione?

In quanto, la compilazione del form stesso, avviene dentro Facebook, quindi in maniera semplificata, non bisogna accedere ad una landing o ad un link esterno che ci porta fuori dal social.

Si è infatti notato che la generazione di contatti attuata tramite Facebook genera Contatti 3 volte superiori rispetto a qualsiasi altra tipologia di campagna.

Funziona davvero bene, io la utilizzo spesso, sia per fornire lead, sia per creare un database clienti interessato ad un determinato prodotto. Ovviamente la parte fondamentale di questa campagna è il pubblico e le domande che vanno inserite all’interno del modulo contatti. Più risposte inseriremo, più informazioni otterremo, più la qualità del lead sarà migliore.

Consiglio: utilizzarle con Immagine, Carosello o Video. Funziona bene se accostato ad una strategia della serie “Scarica il Coupon” oppure Registrati per partecipare ad un evento. Lo consiglio spesso quando dobbiamo promuovere un evento. Ottimo sia su un pubblico personalizzato con interazione, sia su un pubblico personalizzato di visite al sito web di un determinato link.
(Ad esempio potremmo utilizzarlo per tutti coloro che hanno visitato questa mini guida e a cui chiediamo di iscriversi per far scaricare un pdf completo con alcune strategie su facebook ads)

Esempio campagna:

8) Obiettivo Campagna Messaggi

Uno degli obiettivi più recenti e più utilizzati negli ultimi anni, grazie all’ascesa di messenger. Circa 13 miliardi di persone in tutto il mondo utilizzano messenger, e grazie alla diffusione dei bot (ManyChat) sono diventate una delle migliori campagne sia per acquisire lead, sia per generare traffico.

Funzionano bene con formati come il carosello, video, immagine e su un pubblico di retargeting (personalizzato), o simile. Sconsiglio l’utilizzo su un pubblico freddo in quanto il costo, essendo equiparato da Facebook ad una conversione, potrebbe risultare alto, rispetto ad altri obiettivi.

Consiglio di utilizzarlo a seguito di campagne interazioni, come obiettivo di retargeting. Inoltre collegargli un bot in modo da poter gestire tutti gli utenti che entrano in contatto con noi inviandoci un messaggio. E’ un ottimo strumento anche per strategie, cross-sell, down-sell, e bump offer su utenti che già ci conoscono.

 

9) Obiettivo Conversioni

Questo obiettivo è uno dei più complessi nel mondo di Facebook Ads. Anche perché è una tipologia di Campagna tecnicamente più complicata rispetto alle tradizionali. L’obiettivo è proprio quello di generare una conversione sul proprio sito o su una landing: una vendita, un’iscrizione alla newsletter, un’acquisizione di contatto, una richiesta di consulenze, ecc…

E’ opportuno, come nelle campagne di traffico, installare il Pixel e configurare i suoi eventi personalizzati, in modo da avere traccia di ciò che accade sulle campagne di conversione.

Quali tipi di conversione puoi monitorare?

Eccole qui!

Il costo di questa tipologia di campagna è un po’ più alto rispetto alle altre.
Perché? Perché ovviamente il dato che riceverai, ossia la conversione che otterrai, è un risultato molto più tangibile e concreto, rispetto al solito click che può essere eseguito anche non intenzionalmente.
Ha un valore in più perché legato all’azione specifica che noi decidiamo che l’utente debba fare.

Consiglio: utilizza questo obiettivo, solo in seguito a campagne di traffico, su un pubblico di retargeting e mai freddo. Utilizzalo quando hai la necessità di ottenere un’iscrizione ad una newsletter ad esempio tramite una landing, oppure se vuoi vendere un prodotto ottimizzando il processo di acquisto, per il download di un ebook, un pdf, o il trial di un programma ad esempio.

Funziona bene con il formato raccolta, carosello, video, canvas.

Esempi campagna conversione:

10) Obiettivo: Vendita dei prodotti da catalogo

 Da Facebook Business Manager è possibile creare dei veri e propri cataloghi dei nostri prodotti, con titolo, prezzo, descrizione e immagine. Grazie a questo obiettivo puoi creare una campagna mostrando i prodotti del tuo catalogo al pubblico di riferimento.

Consiglio: fondamentali se hai un e-commerce, funzionano benissimo su un pubblico di retargeting. Conosciute anche come Dinamycs Ads, permettono di intercettare l’utente una volta che abbandona il nostro sito, su altre app che utilizza.

Il catalogo prodotti viene creato sia in automatico in base alla piattaforma che hai, sia manualmente qualora tu non abbia un sito e-commerce di riferimento.

Esempio campagna:

11) Obiettivo: Visite al punto vendita

Adatto per tutte le attività che necessitano di portare utenti al proprio punto vendita, questo obiettivo dà la possibilità di promuovere la propria sede ad un pubblico nelle zone vicine alla sede di riferimento.

Adatta per l’inaugurazione di un nuovo locale, o se si vuole portare più traffico al proprio store, ma se vuoi che non sia fine a se stessa ricordati di dare quel valore aggiunto in più ai tuoi potenziali clienti. Perché dovrebbero venire a trovarti? In questa tipologia di campagna il contenuto creativo è quello che fa la differenza.

Consiglio di utilizzarlo per campagne Local, con un pubblico molto locale.
Ricordati che questa campagna troverà e spingerà le persone più vicine alla tua sede. Funziona molto bene con obiettivo Immagine 

 

Ho realizzato un video completo in cui ti mostro tutti gli obiettivi  facebook ads. Eccolo qui!

Segui il mio canale e Iscriviti, al suo interno altre video lezioni che possono aiutarti a conoscere il mondo di Facebook Ads.

Gli obiettivi Facebook Ads sono importantissimi, influiscono sulle performance della tua campagna facebook. Influiscono anche sul punteggio di pertinenza e di conseguenza sull’andamento della campagna stessa.

PScegli sempre l’obiettivo in base alla tua audience e in maniera logica. Se vuoi che le persone ti lascino un commento, utilizza l’obiettivo interazione post; se preferisci che visualizzino il tuo video, utilizza l’obiettivo visualizzazione video.

Pensa sempre all’azione che vuoi fargli compiere. Se vuoi che leggano un tuo articolo, utilizza l’obiettivo di traffico, piuttosto che quello d’interazione.

Prima di scegliere tra gli obiettivi di facebook ads, poniti queste domande:

  • Cosa voglio che il mio utente faccia? 
  • Che tipo di contenuto ho a disposizione?
    Un articolo, una landing, non ho un sito, una sola pagina facebook.
  • Cosa voglio raggiungere come mio obiettivo?
    Un commento, un like, una visualizzazione, una conversione?

Una volta che hai realmente capito il tuo obiettivo, sceglierai quello giusto tra tutti gli obiettivi di facebook ads e sarai in grado di misurare il tuo risultato anche molto più facilmente, avendo chiaro l’obiettivo che vuoi far raggiungere al tuo utente.

La scelta degli obiettivi Facebook ads è la base e la cosa su cui devi ragionare di più.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *