Segui i miei Podcast!

Ottimizzazione Facebook Ads: budget a livello campagna obbligatorio

Pubblicato da giusy888 il

Panico e paura si scatenano nel mondo di Facebook Ads, dopo l’annuncio che da settembre sarà obbligatorio, impostare il budget a livello campagna!

Cosa accadrà realmente?

  1. Le campagne nuove ed esistenti, subiranno questo cambiamento entro Settembre
  2. Una volta che il rollout sarà completo, non sarà più possibile disabilitare l’opzione Ottimizzazione del Budget (Per intenderci lo switch blu-> Vedi foto)

Ma per capire cosa realmente cambierà partiamo dal presente.

Come funziona oggi?

Ad oggi hai la possibilità di scegliere se attivare o meno l’opzione per l’ottimizzazione del budget a livello di campagna. (vedi foto)
Meno di un anno fa, Facebook ha introdotto questa funzione “Ottimizzazione del Budget a livello campagna” che in parole povere, permette a Facebook di decidere come ottimizzare il nostro Budget, in base al suo algoritmo, distribuendolo nei vari gruppi di inserzione.

Come fa Facebook a decidere come distribuirlo? Facebook stanzia più budget sugli annunci che performano meglio.

Facciamo un esempio 

SITUAZIONE SENZA OPZIONE DI OTTIMIZZAZIONE BUDGET 

Abbiamo 1 Campagna  con 2 gruppi di inserzioni al suo interno: 
-> Gruppo campagna Local 1 = € 10,00
-> Gruppo campagna Nazionale 2 € 10,00 

Facebook cercherà di spendere 10 euro (come io ho impastato) per ogni gruppo di inserzione, indipendentemente dai risultati. Anzi siamo noi che manualmente assestiamo e ottimizziamo a seconda delle nostre preferenze.

SITUAZIONE CON OPZIONE DI OTTIMIZZAZIONE BUDGET 

Abbiamo 1 Campagna  con 2 gruppi al suo interno di inserzioni: 
-> Gruppo campagna Local 1 = € 20,00
-> Gruppo campagna Nazionale 2 € 20,00 

Facebook osserverà il rendimento di ciascun gruppo e deciderà di distribuire il budget in base ai risultati che ogni gruppo produce, cercando di farti ottenere il maggior numero di risultati.

In riferimento all’esempio
-> Gruppo campagna Local 1 = € 20,00 = 5 conversioni  al costo di € 2,00 (€ 20/5) 
-> Gruppo campagna Nazionale 2 € 20,00 = 3 conversioni al costo di € 5,00 (20/3) 

Facebook concentrerà il budget nel gruppo 1 riducendo gli altri. Perché reputa più proficuo quel gruppo di inserzioni. Cercherà di massimizzare le Conversioni con questo gruppo.  Quindi non saremo più in grado di controllarlo manualmente!

Redistribuendo il budget in (Budget complessivo dei due gruppi € 40,00) in questo modo:
Gruppo 1 ->  € 30,00
Gruppo 2 ->  € 10,00 

Gruppo 1-> ( € 30,00/ € 2,00) -> 15 conversioni
Gruppo 2-> ( € 10,00/ € 5,00) -> 2 conversioni 

Aumenterebbe il numero delle conversioni, perché pomperebbe quella che funziona meglio facendoci ottenere di più su un gruppo che “funziona” rispetto ad un altro.

Ma tutto ciò sarà un bene o un male?

Da ciò che spiega  Jon Loomer nel suo articolo, sembra che questo tipo di ottimizzazione sia stato migliorato rispetto alla situazione iniziale, al punto da portarci risultati molto più vicini all’ottimizzazione manuale.

Per tutti coloro che, come me hanno sempre puntato all’ottimizzazione “fai da te” e quindi Manuale, è un trauma, in quanto al solo pensiero che sarà qualcun altro a controllare il fattore budget, un po’ di ansia sale!  Essendo una “macchina” a decidere per noi, basandosi esclusivamente su un calcolo e non sulla qualità della conversione, non vi nascondo che la cosa mi preoccupa non poco.  Inoltre sembra che nella nuova versione non sarà nemmeno possibile impostare un limite minimo o massimo di budget da impostare per ogni gruppo.

L’ottimizzazione facebook ads diventa sempre riservata ai pochi che studiano e che lo fanno per professione! In merito all’ottimizzazione facebook ads, se vuoi qui trovi un articolo che ho scritto in cui ti do alcuni consigli preziosi che io stessa ho testato e provato nel corso della mia carriera per riuscire

Non ci resta che sperimentare e testare! Voi come l’avete presa? Ma sopratutto cosa pensate? Fatemelo sapere qui nei commenti!

 

Categorie: BlogFacebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *