fbpx

Ads in facebook | Addio al PUNTEGGIO di PERTINENZA

Pubblicato da giusy888 il

ads in facebook

Nelle tue ads in facebook saluta il PUNTEGGIO di PERTINENZA

Facebook Ads annuncia che da oggi sono in roll out le nuove metriche di valutazione del punteggio di pertinenza nelle nostre ads in facebook .

Addio punteggio di pertinenza delle ads in facebook ?

Il tanto discusso, punteggio di pertinenza che viene assegnato dall’algoritmo alle nostre Facebook Ads, oggi subisce un nuovo cambiamento verrà sostituito da 3 nuove metriche, da utilizzare nella sponsorizzazione facebook .

Per chi se lo fosse perso, il punteggio di pertinenza di facebook ads è un punteggio che viene o meglio veniva assegnato sino ad oggi ai nostri annunci in una scala da 1 a 9.

Esso veniva calcolato in base ai commenti positivi e negativi che l’inserzione facebook riceveva rispetto alla sua audience.
Più alte erano le interazioni dell’inserzione su facebook più ci si avvicinava al 10.

Ovviamente, non solo le interazioni incidevano come indicatori positivi, anche l’obiettivo dell’inserzione, video, conversioni, pertinenza e qualità dell’annuncio, davano una mano per ottenere un buon punteggio di qualità.

Ma mi spiego meglio!

Cosa comportava avere un punteggio di qualità alto nella nostra ads in Facebook ?

In poche parole se avevamo un punteggio di 10 voleva dire che la nostra Facebook Ads stava andando molto bene e Facebook la stava premiando dandogli più visibilità. Invece più ci si allontanava dal 10 (ovvero ads in facebook con punteggio dal 5 in giù) il nostro annuncio risultava scarso e quindi Facebook penalizzava l’inserzione.

Il punteggio di pertinenza dunque era un utilissimo campanello di allarme per capire se la nostra campagna pubblicitaria facebook andasse bene o meno.

Se il punteggio di pertinenza si abbassava correvamo ai ripari cercando di modificare l’Ad per farlo tornare ad un punteggio di qualità più alto.

Cosa accadrà ora nelle nostre inserzioni facebook?

Ti spiego le 3 metriche che d’ora in poi dovrai sempre guardare nelle tua ads in facebook per capire se stai facendo bene o male:

Quality Ranking: Misurerà la qualità dell’annuncio percepita, rispetto ad annunci simili e sullo stesso target.

2)Stessa cosa che avverrà per l’Engagement Ranking Metric, che comparerà il livello di engangement stimato dell’Ad rispetto a quello di un annuncio concorrente.

Conversion Rate Ranking, mostrerà il tasso di conversione stimato paragonandolo a quello ci una campagna con gli stessi obiettivi di ottimizzazione e pubblico.

Queste nuove metriche per le nostre ads in facebook non vengono considerate nel rendimento dell’annuncio all’asta ma forniscono informazioni su come ottimizzare i propri annuncio rispetto a target, creatività, esperienza click.

Ma non finisce qui in ballo altre metriche a venirci in soccorso, previste 6 metriche per il prossimo mese in arrivo.

  • Offers Saved
  • Cost Per Offers Saved
  • Messaging Replies
  • Cost Per Messaging Replies
  • Mobile App Purchase ROAS
  • Web Purchase ROAS

Facebook Ads annuncia che aggiornerà le nuove metriche, rimuovendo quelle meno utilizzate e meno efficaci al fine di sostituirle con strumenti di misurazione più efficaci.

Tra queste nuove metriche in arrivo:

Post Saved Metric: tutti quelli che salvano i nostri post

Risposte ai messaggi e costo per risposta messaggio verranno sostituiti da Messaging Connections (Connessioni di Messaggi) e Messaging Conversations Started Metrics (Inizio di Conversazioni/Messaggio)

Come annuncia Facebook:

“Abbiamo sentito che le risposte alla messaggistica non erano così preziose perché i marketer sono più interessati alle NUOVE conversioni iniziate con persone che non avevano mai inviato messaggi alla loro attività prima delle conversazioni di messaggistica avviate dopo un periodo di inattività”,

Inoltre gli acquisti su mobile e web verranno racchiusi in un’unica metrica ROAS su tutti i canali.

Ma a cosa dovremmo fare attenzione nelle nostre ads in facebook ?

Le nuove metriche di Ads Facebook , offriranno ai marketers dati più precisi e approfonditi al fine di ottimizzare al massimo le proprie Facebook Ads, in modo da capire dove concentrare i propri sforzi invece di andare alla cieca.

Cosa vuol dire tutto ciò per le inserzioni su facebook ?

Facebook, sta dimostrando già da un po’ che la sua direzione è quella di migliorare l’esperienza advertising dei Marketers che ogni giorno popolano la piattaforma di Facebook Ads. Oltre a questo l’indirizzo è quello di rendere sempre meno facile la piattaforma di facebook Ads per gli utenti medi e agevolare i professionisti e i consulenti che lo fanno per lavoro.

Notizie bellissime a mio avviso, per chi bazzica come me sulla piattaforma di facebook Ads da anni ormai.

Ci siamo sempre lamentati delle pecche inerenti alla valutazione di informazioni e dati che i nostri annunci riportano.

Facebook sembra che adesso si stia muovendo nella giusta direzione per portarci a quell’ottimizzazione che tanto bramiamo e che con tanta fatica raggiungiamo.

Categorie: BlogFacebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *